18^ Edizione Kilowatt Festival 2020 a Sansepolcro

Sansepolcro (AR), da lunedì 20 a domenica 26 luglio 2020
Sansepolcro (AR) | 20.07. - 26.07.2020

Condividi evento

18^ Edizione Kilowatt Festival 2020 a Sansepolcro

KILOWATT FESTIVAL

L’energia della scena contemporanea
18^ Edizione

Acquisto biglietti www.liveticket.it/kilowattfestival

Con liveticket i possessori del BONUS CULTURA, possono acquistare i biglietti scegliendo la tariffa riservata 18app e Carta Docente, occorre entrare nel singolo evento e scegliere la tariffa dedicata.
18app e carta docente - bonus cultura

Viaggio al termine della notte

“Le abitudini si contraggono più in fretta del coraggio”, scriveva Louis-Ferdinand Céline.
Abbiamo imparato l’abitudine a restare chiusi dentro casa per intere settimane.
A non frequentare persone amiche e amate.
Quando ci siamo rivisti, ci siamo abituati a incontrarci a distanza.
Con le altre, abbiamo contratto anche l’abitudine alla paura.
Ciò che prima era normale, uscire, stare in mezzo alle persone, bere una birra in un locale, andare a teatro, adesso ci spaventa. Dobbiamo trovare il coraggio per ricominciare a farlo.
Kilowatt 2020 sarà uno dei modi per realizzare un piccolo atto di coraggio: tutelati dalle imprescindibili regole per la nostra salute, potremo ritrovare la nostra felicità di incontrarsi e stare insieme.
Le notti non finiscono, pensava Céline, bisogna imparare a starci dentro, a conviverci: dunque, riprendiamo il viaggio.

Lucia Franchi e Luca Ricci

Fondato nel 2003, per iniziativa della compagnia teatrale CapoTrave, il festival è diretto dai drammaturghi Lucia Franchi e Luca Ricci. Il festival si orienta alla ricerca e all’innovazione dei linguaggi scenici, ospitando e coproducendo spettacoli di teatro, danza, musica e circo contemporaneo, nonché formati multidisciplinari, favorendo la commistione tra le arti.

Programma

Lunedì 20

18:00 (Palazzo Pretorio) – Inaugurazione “Carta Carbone” mostra sonora di Roberto Latini – Roberto Latini “Nnord_Paralipomena e parerga – movimento 1” 10’

19:00 (Piazza Torre di Berta) – Frantics Dance Company “Last space” (vincitore Danza Urbana 2020) 40’

20:30 (Teatro alla Misericordia) – quotidiana.com “Tabù. Ho fatto colazione con il latte alle ginocchia” 60’

21:40 (Giardino Misericordia) – Ivona / Pablo Girolami “Manbuhsa” (selezione Anticorpi Explò) 35’

22:30 (Chiostro San Francesco) – Leviedelfool “Le baccanti – Βάκχαι” (anteprima) 70’

da 00:00 (Campaccio) Dopofestival – Contraerea “Petit bal” 40’

Martedì 21

14:30 (Auditorium Santa Chiara) – Roberto Latini “Nnord_Paralipomena e parerga – movimento 2” 10’

14:45 – 17:15 (Auditorium Santa Chiara) – “La tradizione dell’innovazione” (incontro pubblico a partire dall’opera di Roberto Latini – prima parte)

17:30 (Palazzo Pretorio) – Roberto Latini “Nnord_Paralipomena e parerga – movimento 3” 10’

18:00 (Teatro alla Misericordia) – Paolo Mazzarelli “Soffiavento – una navigazione solitaria con rotta su Macbeth (s-concerto per voce e suono)” (anteprima) 55’

19:10 (Chiostro Palazzo delle Laudi) – Teatro dei Borgia “Ercole l’invisibile” 60’

21:00 (Giardino Misericordia) – Lucrezia C. Gabrieli “Stretching one’s arms again” (anteprima) 40’

21:55 (Chiostro Santa Chiara) – Roberto Latini “Amleto + Die Fortinbrasmaschine” 70’

23:15 (Chiostro San Francesco) – Teatro Rebis “Un chant d’amour” (anteprima) 65’

da 00:25 (Campaccio) Dopofestival – Flame Parade in concerto

Mercoledì 22

10:00 – 13:15 (Auditorium Santa Chiara) – “La tradizione dell’innovazione” (incontro pubblico a partire dall’opera di Roberto Latini – seconda parte)

13:15 (Auditorium Santa Chiara) – Roberto Latini “Nnord_Paralipomena e parerga – movimento 4” 10’

18:00 (Auditorium Santa Chiara) – Andrea Cosentino e Fabrizio De Rossi Re “Rimbambimenti” (primo studio) 50’

19:00 (Chiostro Palazzo delle Laudi) – Teatro dei Borgia “Ercole l’invisibile” 60’

21:00 (Giardino Misericordia) – Stefania Tansini “Punti di ristoro” (prima assoluta) 40’

21:50 (Chiostro San Francesco) – Roberto Latini “Nnord_Paralipomena e parerga – movimento 5” 10’

22.05 (Chiostro San Francesco) – Giselda Ranieri “T.I.N.A.” (selezione Anticorpi Explò) – 30’

22:45 (Chiostro Santa Chiara) – Collectif Zirlib / Mohamed El Khatib “C’est la vie” (prima nazionale) 75’

da 00:10 (Campaccio) Dopofestival -Ricordati di Rimini in concerto

Giovedì 23

17:00 (Chiostro Palazzo delle Laudi) – Teatro dei Borgia “Ercole l’invisibile” 60’

18:10 (Teatro alla Misericordia) – Alessandro Sesti “Ionica” 55’

19:00 (Auditorium Santa Chiara) – Presentazione del libro “Lo spettatore è un Visionario” 60’

21:00 (Giardino Misericordia) – Elena Burani “Piume” (Selezione Visionari) 35’

21.45 (Chiostro San Francesco) – Bambula Project “Oriri” (anteprima) (Selezione Visionari) 45’

22:40 (Chiostro Santa Chiara) – Compagnia Pietribiasi / Tedeschi “Padre d’amore padre di fango” (prima assoluta) (Selezione Visionari) 70’

da 00:00 (Campaccio) Dopofestival – Lovesick Duo in concerto

Venerdì 24

11:00 – 12:30 (Auditorium Santa Chiara) – Feedback Visionari

18:00 (Teatro alla Misericordia) – Condorelli_Tringali “Alla furca” 45’

19:00 (Chiostro Palazzo delle Laudi) – Teatro delle Ariette “Trent’anni di grano” 90’

21:00 (Giardino Misericordia) – Pietro Angelini “Un onesto e parziale discorso sopra i massimi sistemi” (prima assoluta) (Selezione Visionari) 60’

22:10 – (Chiostro San Francesco) – Collettivo Superstite “Polvere” (anteprima) (Selezione Visionari) 25’

22:45 – (Chiostro Santa Chiara) – Filippo Michelangelo Ceredi “EVE #2” (anteprima) 50’

da 00:00 (Campaccio) Dopofestival – Yoy in concerto

Sabato 25

10:30-16:30 (Auditorium Santa Chiara) – “Visionari d’Italia, unitevi!” (incontro pubblico di tutti i gruppi de L’Italia dei Visionari con, all’interno, Feedback dei Visionari)

17:50 (Teatro alla Misericordia) – Teatro in Fabula / Lino Musella “Troia city. La verità sul caso Aléxandros” (Selezione Visionari) 60’

19:00 (Chiostro Palazzo delle Laudi) – Teatro delle Ariette “Trent’anni di grano” 90’

21:00 (Giardino Misericordia) – Scena Madre “Tre” (Selezione Visionari) 45’

21:55 (Chiostro San Francesco) – Bernabeu – Covello “Un po’ di più” (Selezione Visionari) 55’

23:00 (Chiostro Santa Chiara) – Menoventi “L’incidente è chiuso” 65’

da 00:15 (Campaccio) Dopofestival – Maestro in concerto

Domenica 26

10:30-17:30 (Auditorium Santa Chiara) – “Micro e macro drammaturgie della danza” (incontro pubblico organizzato con Anghiari Dance Hub)

11:00 – 12:30 (Palazzo delle Laudi) – Feedback Visionari

18:00 (Teatro alla Misericordia) – Benjamin Kahn / Cherish Menzo “Sorry, but I feel slightly disidentified…” 50’

19:00 (Chiostro Palazzo delle Laudi) – Francesca Sarteanesi “Almeno nevicasse” (community specific) 45’

21:00 (Giardino Misericordia) – Piccola Compagnia Dammacco “Spezzato è il cuore della bellezza” (anteprima) 60’

22:10 (Chiostro San Francesco) – Jérôme Bel “Isadora Duncan” 60’

23:20 (Chiostro Santa Chiara) – DAF / Angelo Campolo “Stay Hungry” (vincitore In-Box 2020) 60’

da 00:30 (Campaccio) Dopofestival – Chiasma / Salvo Lombardo “Outdoor Dance Floor” 60’ (in collaborazione con Anghiari Dance Hub)

 

Associazione Culturale CapoTrave/Kilowatt

www.kilowattfestival.it
www.facebook.com/kilowattfestival
www.instagram.com/kilowattfestival
twitter.com/KilowattArt

Kilowatt Festival utilizza il Sistema di biglietteria liveticket
Info su www.liveticket.it – Biglietteria per mostre


Condividi evento

Articoli correlati

Translate »